Elba Report
Archivio storico


Festa per Jacques Mayol: aperta al pubblico la sua casa pubblicata giovedì 29 marzo 2012 alle ore 19:35 da Sergio Rossi

#FD Il prossimo primo aprile sarà l’85mo anniversario dalla nascita di Jacques Mayol, grande apneista e intellettuale francese, appassionato ai temi dell’ecosistema. Suo figlio Jean-Jacques, che da un anno si è trasferito dalla Svezia all’isola d’Elba per rinverdire la memoria del padre, aprirà al pubblico Villa Glaucos, a Capoliveri, isola d’Elba. Nel pomeriggio di venerdì prossimo, 30 marzo, inaugurerà una mostra fotografica nella “casa dei sogni” che Mayol si era progettato negli anni ’80. La mostra è stata realizzata in collaborazione con Bruno Rizzato, fotografo ufficiale di Mayol dal ’74 al 2001, anno della sua morte, e Luciano Minerva, giornalista e scrittore. Dal ’73 Mayol aveva scelto l’isola dell’Arcipelago toscano, tra tutti i luoghi che aveva visitato nei cinque continenti, come il miglior esempio di “Le Grand Bleu” (questo fu il titolo del film di Luc Besson ispirato alle imprese di Mayol e al duello con Enzo Maiorca). Lì aveva realizzato in dieci anni … record mondiali, arrivando a toccare quota 105 metri in apnea all’età di 56 anni. Sabato mattina lo stesso Jean-Jacques guiderà un “cerchio della vita” (una breve pratica yoga) sulla spiaggia di Pareti, aperto a tutti, e organizzerà un cerchio di apneisti intorno al monumento a Jacques, 14 metri sott’acqua. L’associazione elbadipaul, nata dall’omonimo sito, 150.000 contatti in poco più di un anno, si fa promotrice, con la Libreria del Mare di Roma e Delta Imaging di Bruno Rizzato, di una “Festa di compleanno autoconvocata” a Capoliveri, domenica pomeriggio 1 aprile, in assenza di iniziative dei comuni dell’Elba. “E un grande segno di ingratitudine – dice Luciano Minerva, di elbadipaul – nei confronti di un personaggio che ha diffuso come nessun altro l’immagine dell’isola nel mondo.” Tra i partecipanti alla festa i recordman mondiali di apnea Stefano Makula e Angela Bandini, oltre a vecchi amici e collaboratori di Jacques Mayol.

Testata registrata al Tribunale di Livorno n. 11 dell' 08/10/2002 - Direttore Responsabile: Sergio Rossi